Seleziona una pagina

Con due splendidi gol il pocho lavezzi riaccende le speranze del Napoli di approdare nelle coppe europee, ridando un senso ad una stagione compromessa dalla prestazione di sabato scorso contro il Parma: partita che sembrava aver vanificato un’intera stagione. E invece il Pocho, il nostro pocho ,protagonista di una prestazione eccezionale che gli vale un otto in pagella sbanca Bari e ci riporta tra le prime sei in classifica. Una parabola perfetta da far sgranare gli occhi e una conclusione in area, fredda quanto basta per battere nuovamente Gillet e chiudere il match contro il Bari. Due firme, 2-1 per il Napoli, la mano, pardon, i piedi, sono di Ezequiel Lavezzi. Centouno presenze, sei gol in campionato (uno in Coppa Italia), prima doppietta dell’anno, un contratto rinnovato da meno di un mese che significa cuore azzurro per altri 5 anni. L’argentino di Mazzarri si sta rivelando fondamentale per tenere accese le speranze della squadra di centrare un’Europa stellare, la Champions, o ufficializzare aritmeticamente una che è già alla portata di mano, l’Europa League. Le reti partenopee al 28 p.t. e al 14 s.t. . Al 30 s.t. , su disattenzione della difesa partenopea, Almiron segna per i pugliesi, lasciando immobile sulla linea di porta De Sanctis.