Seleziona una pagina

Battendo per 2 a 1 il Chievo a Verona i gladiatori azzurri approdano in Europa League.E cosi il Napoli dei sogni stacca la Juve ergendosi da solo al sesto posto. Partita decisa a quattro minuti dal 90′ da una punizione di super Pocho Lavezzi, in assoluto il migliore in campo. Inizio blando, qualcosa in piu’ fa il Chievo, pericoloso al 13′ con Pellissier: De Sanctis respinge, poi in uscita anticipa il secondo tentativo dell’attaccante gialloblu’. Il Napoli si fa vedere dalle parti di Sorrentino al 22′: colpo di testa di Denis che termina fuori di poco. I partenopei insistono: due minuti dopo Lavezzi batte una punizione dal limite, Sorrentino si supera e alza il pallone oltre la traversa. Ma la ribalta e’ tutta di Denis: al 36′ manda alto di testa da due passi, poi, al 39′, smarcato in area da un colpo di tacco di Lavezzi, supera il portiere clivense, ma manda clamorosamente fuori a porta vuota. Quando uno spigoloso e polemico primo tempo (5 ammoniti) sembra destinato a terminare a reti inviolate, il Napoli passa: cross di Campagnaro da destra, e Denis, stavolta, aggiusta la mira trovando il colpo di testa vincente; 1-0 per gli ospiti al 46′. Chievo piu’ deciso ad inizio ripresa: Marcolini costringe De Sanctis alla parata su tiro al volo al 50′, e su calcio di punizione angolato al 55′. Al 60′ Pellissier di testa in tuffo manda fuori da azione di calcio d’angolo. Il Napoli prova qualche sortita offensiva, ma ne’ Lavezzi ne’ Denis inquadrano la porta al 62′ e al 72′. A un quarto d’ora dal termine, i padroni di casa trovano il pareggio: tiro fiacco di Bentivoglio dal limite, De Sanctis respinge malamente, e Granoche da due passi non sbaglia: 1-1. Gli ospiti avrebbero la possibilita’ di riportarsi in vantaggio al 79′, ma Hamsik, servito in corsa da Lavezzi, spara fuori appena entrato in area. All’86’, pero’, la squadra di Mazzarri trova il gol: fallo di Pinzi (che s’infortuna ed esce) su Zuniga all’altezza del vertice sinistro dell’area del Chievo; della punizione s’incarica Lavezzi che calcia in porta, Sorrentino non e’ impeccabile e il pallone finisce in rete: 2-1 Napoli. Il finale e’ confuso, il Chievo prova a gettarsi all’attacco, ma in una mischia in area partenopea rimedia solo il secondo giallo di Morero, reo, secondo De Marco, di un colpo proibito a Zuniga all’89’.