Seleziona una pagina

Un Napoli che conferma le sue pecche difensive ma capace di andare in gol in qualsiasi momento grazie al suo fenomenale trio d’attacco passa in vantaggio,subisce tre gol e poi rimonta,pareggiando in Olanda e restando in corsa per la qualificazione al 2° turno di Europa League. Subito in gol i partenopei: al 5′ del primo tempo Cavani apre sulla destra per Hamsik che gli ridà palla. Tiro dell’uruguagio e pallone all’incrocio dei pali. Al sesto la risposta degli olandesi che pareggiano con Van Wolf Swinke.Al 26′ fallo di Vitale in area e calcio di rigore per l’Utrcht. il solito Van wolf Swinke batte e segna il 2 a 1. Al 35 calcio di punizione per l’Utrecht sugli sviluppi della quale insacca Demouge. Al 41° Yebda conquista palla in attacco la da a Cavani che portandosi sul 3 a 2 rimette in piedi la partita. Secondo tempo caratterizzato da un Napoli che attacca a testa bassa assediando gli olendesi e costringendoli nella propria area di rigore. Al 53°Vitale scatta sulla sinistra, apre per Lavezzi che di testa manca di poco il gol.Al 61° Hamsik apre per Cavani che sfiora il gol. Al 69° fallo di rigore su Lavezzi. Batte Cavani e segna il gol del pareggio. Il Napoli continua ad attaccare cercando la vittoria ma il risultato resta invariato. Clamoroso un palo sul finale di Cribari. Grazie al pareggio del Liverpool con lo Steaua tutto è rinviato all’ultima gara al San Paolo .